Elezioni Sicilia, Musumeci: “Campagna avvelenata. Risultato di rilevanza nazionale”

“Voglio essere e sarò il presidente di tutti i siciliani, di chi ha ritenuto di sostenermi e di votarmi, e di chi legittimamente ha deciso di votare altri candidati”. Nello Musumeci si presenta dopo una lunga attesa in sala stampa, quando ormai è il nuovo presidente della Regione Sicilia, dopo un lungo testa a testa con Giancarlo Cancelleri (M5S).


“E’ stata una campagna difficile, tutta in salita, avvelenata anche da alcune cadute di stile”, spiega il neo presidente anche in merito agli attacchi ricevuti dagli avversari sugli ‘impresentabili’ presenti nella coalizione del centrodestra.
Musumeci ha ringraziato tutti gli alleati, da Berlusconi alla Meloni fino a Salvini, definendo la vittoria “un risultato di rilevanza nazionale”, con un “centrodestra che si ricompone e che apre la strada ad un appuntamento politico importante”, con “l’esperimento siciliano come paradigma” per le nazionali.

** Video pubblicato su Il Fatto Quotidiano.it, lunedì 6 novembre 2017 **

Saul Caia

Saul Caia

Giornalista freelance. Dopo alcune esperienze all'estero, tra cui Spagna, Canada e Stati Uniti, sono rientrato in Sicilia. Oggi collaboro con Il Fatto Quotidiano realizzando video e articoli di cronaca e approfondimento.
Tra i riconoscimenti più importanti ho ricevuto il DIG Awards 2017, il premio 'Roberto Morrione' 2012, il premio giornalista emergente in Sicilia 'Giuseppe Francese' 2016.
Saul Caia

Saul Caia

Giornalista freelance. Dopo alcune esperienze all'estero, tra cui Spagna, Canada e Stati Uniti, sono rientrato in Sicilia. Oggi collaboro con Il Fatto Quotidiano realizzando video e articoli di cronaca e approfondimento. Tra i riconoscimenti più importanti ho ricevuto il DIG Awards 2017, il premio 'Roberto Morrione' 2012, il premio giornalista emergente in Sicilia 'Giuseppe Francese' 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *